To the moon… and beyond!

Cari adepti nell’augurarvi una serena Pasqua con relative scorpacciate non si poteva ignorare la milestone raggiunta dall’indice azionario per antonomasia: l’SP500 ha raggiunto nella data di ieri la ragguardevole cifra di 4000 punti. Non cessa nonostante le paure inflazionistiche e di rialzo tassi il torello che era scattato giusto un anno fa grazie al “vaccino monetario” di Powell con le sue stampanti che hanno sorretto la baracca e anzi l’hanno pompata a dismisura.

Sarà vera gloria? Si viaggia in territori inesplorati, con gli stimulus che stanno inondando la prima economia mondiale veramente balsamici per l’economia comunque dinamica ed effervescente a differenza del vecchio continente impelagato ancora in bacilli variati e persistenti oltreché nell’ottusità burocratica del Recovery Plan che rischia di arrivare a babbo morto a rivitalizzare business ormai asfissiati dalle restrizioni.

Dal nostro punto di vista abbiamo all’incirca due scenari, entrambi bellici: 1946-48 ovvero anni 70. Nel primo caso si ebbe una grande espansione economica durata circa 20 anni con grande spolvero delle azioni e buon rendimento degli asset reali, con bond fiacchi e perdenti. Nel secondo invece la crescita non si palesò in maniera chiara e anzi si ebbe una lost decade per le azioni, bond massacrati dall’inflazione e trionfo dei beni reali come oro e immobili.

Come vediamo la costante di periodi post bellici, al di là di correzioni di breve che poco interessano, è una brutta batosta sul lato obbligazionario in entrambi i casi, con invece un vincitore certo (Beni reali) e uno possibile (azioni).

Ecco quindi consolidarsi lo scenario già descritto nell’articolo sul portafoglio per gli anni ’20 con magari alcune variazioni (chi preferirà azioni aristocratiche o ad alto dividendo alle utility ovvero delle small cap value, pur mancando attualmente un bel prodotto ETF per replicarle degnamente)

Insomma la storia non si ripete mai uguale ma comunque insegna, intanto godiamoci le scorpacciate di gain sui massimi storici, alla faccia di permabear e uccelli del malaugurio che per il momento mangiano la polvere!!!

Happy Easter and happy gain !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.