Il Gain è vicino

Cari adepti oggi parleremo della balla delle balle, tanto cara ai vari cul-sulenti che non vedono l’oro di vendervi la loro paccottiglia infarcita di commissioni e altre prebende con la scusa del rischio e della volatilità che impedirebbero ai vostri averi di fruttare dignitosamente se impiegati nei perfidi mercati azionari e nei vostri portafogli pigri a bassi costi.

Ebbene il mantra del professional è sempre lo stesso: l’orizzonte temporale. Se non avete almeno 10 anni davanti guai a fidarvi delle azioni, dei portafogli “rischiosi”, dei mercati sempre pronti allo sgambetto e alla improvvisa sorpresa (negativa). Perchè non affidarsi invece al certificato “certo” con “barriera profonda”, al btp “sicuro”, alla polizza “garantita” così siete tranquilli di non fare una lira mentre loro si imbittiscono di facili guadagni da maltolto !?

Niente di più sbagliato e lo dimostreremo con 4 numerelli in croce. Anche chi ha la possibilità di impiegare danari per poco tempo può ben costruire portafoglietti a prova di bomba o quasi con possibilità quasi nulle di perdere e ampie possibilità invece di azzeccare il momento giusto e portare a casa risultati di tutto rispetto.

Andiamo allora a vedere ad esempio il buon sito lazyportoflio.com. Certo un sito amerikeno che però analizza molti portafogli pigri facilmente replicabili in salsa nostrana, su un periodo quasi 50ennale, con dentro momenti da brivido come il 2000, il 2008 e il 2020, ma anche guerre varie, 11 settembre e chi più ne ha più ne metta.

Vediamo subito come allocazioni ben impostate come il più volte qui analizzato golden butterfly o il permanent portfolio, pur su orizzonti di 3 anni, non hanno mai perso una lira, a fronte di rendimenti medi di tutto rispetto (8% circa annualizzato). Certo potrebbe sempre cadere un meteorite o scoppiare l’inverno nucleare, ma la paura di perdere soldi è ampiamente esagerata, a fronte di “perdere” sicuramente occasioni con i prodotti ciofeca del risparmio gestito che oggi non riesce a garantire neanche il recupero dell’inflazione.

Quindi bando alle ciance e smettiamola di farci raccontare frottole buone solo ad ingrassare coi soldi nostri le tasche di qualcun altro. I bond sono scesi parecchio e le azioni cincischiano da quasi 6 mesi, ancora alla finestra alambiccandovi di rendimenti sicuri e prodotti tranquilli !?

Go lazy go!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.