Un cane in orbita

Carissimi adepti oggi andremo a parlare di una nuova follia finanziaria: il Dogecoin, simpatica cryptovaluta con il meme di un cane, chiamato anche Shiba Inu. La simpatica moneta a quattrozampe nasce nel 2013 per puro diletto, insomma una burla col le orecchie e la coda. Nessun progetto sottostante, nessun utilizzo reale.

Vero è che la comunità doge si da da fare e nel 2018 la fuffa cosmica col pelo roscio raggiunge la capitalizzazione di un miliardo di dollari.

Ma la manna dal cielo deve ancora arrivare: grazie ai tweet di Elon Musk che si limita a pubblicare il meme del cagnetto, complice l’enorme massa di liquidi e l’entusiasmo dei retail per qualunque cosa che sia blockchain, la monetina joke diventa una pepita d’oro: nel giro di pochi mesi arriva a centuplicare il proprio valore, senza nessuna reale notizia che renda questo aumento plausibile.

Eccoci dunque al vero e proprio tulipano, alla crescita per la crescita, all’aumento esponenziale di valore senza senso. Un fenomeno raro nella sua fulgida follia.

Bau bau!!!

1 Comment

Rispondi a Andrea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.