Lazy in not so crazy

shxf4qzu63qvhbez1k1c

Cari adepti questo articolo verte fondamentalmente su un concetto: l’assoluta inutilità di cul-sulenti e anal-isti finanziari. Persone espertissime, che passano 15 ore al giorno ad anal-izzare bilanci e seguire indici sugli schermi, senza nessuna utilità. Cioè chiariamoci, senza nessuna utilità per voi ma molta per loro visto che sono pagati in ogni caso anche se perdete tutti i vostri soldi grazie alle loro succose quanto immeritate commissioni.

Ebbene secondo il paradosso del “monkey investor”, una simpatica scimmietta che pigiasse a caso su una tastiera vendendo e comprando titoli realizzerebbe un guadagno mediamente pari ai “cari” gestori di fondi. Non solo. Negli anni le performance dei fondi che sembrano andare meglio scende continuamente, per una serie di questioni specifiche, come l’incapacità di gestire enormi masse monetarie, l’appagamento e/o mania di grandezza del management etc. etc.

Con le nuove intelligenze artificiali e qualche fondo passivo a bassissime commissioni come quelli suggeriti dall’oracolo non c’è proprio bisogno di farsi fregare da fiketti incravattati che millantano corsi alla Bocconi.

Quindi alla larga da questi presunti esperti e sì a metodi matematici e obiettivi per l’investimento passivo. Poi con un sesto senso e conoscenza approfondita dell’azienda (sia in senso di prodotti che di capacità di gestione del management) si può anche tentare la sorte con una parte tattica (di cui si è parlato nei precedenti post) ma senza mai superare una quota prestabilita del 20% circa. Altrimenti è meglio andare a giocare alla roulette…

In ogni caso rallegratevi: comprando un bel ETF MSCI All Country World state già in prospettiva battendo l’80% dei fondi gestiti.

Non ci credete? In effetti è abbastanza contro-intuitivo come concetto, ma la magica proprietà dei mercati funziona davvero e l’Oracolo è qui per mostrarvelo. Infatti ha accuratamente analizzato i dati di alcuni famosi fondi, che sono oltretutto ritenuti tra i migliori del mondo (se avessimo fatto la prova con fondi italiani il risultato sarebbe stato imbarazzante), dal 2010 ad oggi. Ha poi creato dei portafogli semplicissimi, con 3-4 ETF presenti in Italia e relativi costi, a ri-bilanciamento annuale automatico (novità assoluta). Ebbene questi portafogli “chimp friendly” o “no brainer” li battono sistematicamente. Qualcuno dirà che 7 anni sono pochi… ma tant’è i dati sono sotto gli occhi di tutti !!!

Grafico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...