La pigrizia paga

https___ilripassinodimatematica.files.wordpress.com_2013_10_achille-sulla-tartaruga

Eccoci cari adepti alla definitiva consacrazione delle tattiche pigre: il 2019 segna una vittoria su tutta la linea delle strategie passive. A dispetto degli strepiti di cul-sulenti e anal-isti sulla “passive bubble” che starebbe per scoppiare, le paure sono assolutamente infondate. Almeno quelle dell’investitore consapevole, meno quello degli iguaneschi parassiti truffaldini timorosi di perdere le laute e generose commissioni che si auto-concedono a fronte dei mediocri risultati.

Ebbene un semplice portafoglio con 2 ETF a bassissime commissioni , 60% azioni mondo e 40% obbligazioni area euro governative, totalizza alla data attuale un ragguardevole +17%. Tutto merito (colpa?!) della folle espansione monetaria delle banche centrali ?! Forse, ma andate a controllare i vostri fondi (mal) gestiti da avidi anal-isti e banca d’affari.

La prudenza non è mai troppa ??? Eppure il nostro portafoglio prudente, composto solo al 30% da azionario e per il resto da sicuri governativi Tedeschi, Olandesi e Austriaci, totalizza un rispettabilissimo +12%.

E l’anno non è ancora finito !!

Enjoy your gains !!

 

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.